Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Il maiorchino conquista il titolo mondiale al termine di una stagione rocambolesca che si è solo decisa all’ultimo round.

Da quando è salito nella classe regina MotoGP ™ nel 2008, Jorge Lorenzo è sempre stato un serio candidato al titolo. La sua prima stagione ha rappresentato fino ad oggi uno dei debutti più impressionanti e da allora il maiorchino ha continuato a crescere e maturare ogni anno. La sfortuna lo ha afflitto nel 2014, a cominciare da quella partenza anticipata alla seconda gara dell’anno a Austin, che lasciò intendere le difficoltà poi incontrate.

I test invernali avevano riportato delle indicazioni positive, con il team ufficiale Movistar Yamaha MotoGP in grado di migliorare i punti deboli della M1 e con un cambio nel programma di allenamento fisico che aveva permesso al maiorchino di presentarsi ai nastri di partenza nella migliore forma possibile… Continua a leggere su ItaliaOnRoad.it >>

Courtesy of MotoGP.com

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone