Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Suzuki SV650X

All’edizione 2017 di EICMA ha fatto il suo debutto europeo la nuova Suzuki SV650X, un’affascinante café racer dallo stile rétro svelata in anteprima mondiale poche settimane fa al Tokyo Motor Show. Sviluppata sulla base della SV650, questa moto dimostra come la V-Twin di Hamamatsu possa essere la base ideale per qualsiasi tipo di trasformazione, grazie alla sua silhouette snella e leggera. La SV650X si distingue prima di tutto per l’originale cupolino tondeggiante e movimentato da piccole feritoie ai lati del faro circolare.

Lo stile sportivo è accentuato dall’adozione di semi manubri, che definiscono una posizione di guida leggermente caricata in avanti, che assicura un controllo totale ed è comoda anche nell’uso cittadino. Un’altra peculiarità della SV650X è la sella a cannoncino, che crea un suggestivo “effetto monoposto” con la parte del passeggero liscia e quella del pilota con una lavorazione vintage a cuciture trasversali. Completano il quadro le pedane nere e l’esclusiva colorazione bicolore Glass Sparkle Black-Metallic Oort Grey, con la scritta Suzuki al posto della S in rilievo sul serbatoio, la cui capacità aumenta di 0,7 litri fino a un totale di 14,5, a tutto vantaggio dell’autonomia.

Da un punto di vista tecnico, la SV650X si affida a un pacchetto collaudato e vincente. Il bicilindrico a V Euro 4 della SV650 è perfetto per equipaggiare questa café racer: è stretto, leggero e sfrutta le più recenti tecnologie come il Suzuki Easy Start System e il Low RPM Assist, che facilitano avviamenti e partenze. La particolare sequenza degli scoppi gli dà un carattere deciso, mentre la meticolosa riduzione degli attriti interni gli permette di salire di giri rapidamente a ogni rotazione dell’acceleratore e di avere un’incredibile allungo. Il robusto telaio tubolare riduce gli ingombri trasversali ed è supportato da una inedita forcella regolabile nel precarico molla.

I piloti più esigenti possono così regolare l’assetto a piacimento, per sfruttare al meglio la maneggevolezza e la tenuta offerte anche dai pneumatici Dunlop RoadSmart III.

Le prime consegne della SV650X sono previste a gennaio. Per personalizzarla ulteriormente è possibile scegliere molti degli accessori originali della SV650, oltre a una coppia di inediti faretti supplementari a LED.

Una one-off tra passato e presente

Sulla passerella Suzuki a EICMA 2017 ha sfilato anche una one-off molto speciale, la GSX-S750 Zero by Officine GP Design. Questa moto rende omaggio ad alcuni modelli che hanno fatto la storia della Casa di Hamamatsu in una cilindrata chiave, la 750, rielaborandone gli stilemi e mescolandoli a elementi inediti. Il codino richiama per esempio la GSX750 del 1985, mentre il serbatoio con doppio tappo rende omaggio alle GSX-R plurivittoriose nell’Endurance, cui si devono anche l’azzurro e il blu metallizzati che movimentano la carrozzeria in alluminio satinato.

La strumentazione digitale e il faro a LED con maschera bubble proiettano invece questa Special verso il futuro. La Zero alterna spigoli e forme morbide, mantenendo telaio e motore di serie ed impreziosendo il tutto con componenti di pregio come i cerchi OZ Gass Titanio da 17”, lo scarico completo tailor made SC Project in titanio e un kit completo Lightec composto da leve, specchi, pedane e protezioni leva in carbonio.

Suzuki SV650X

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone